Chi ben comincia…


Iniziamo questo 2020 con il piede giusto. E facciamolo sin dal mattino. La maniera in cui diamo il via alla nostra giornata influenza il resto del giorno. Per questo tutte le antiche tradizioni suggeriscono di dedicare un po’ di tempo a una pratica spirituale nelle prime ore del mattino, appena svegli e senza troppi pensieri per la testa. Scegli, allora, anche tu un’attività che ami, con cui iniziare col piede giusto la giornata. Cosa fare? E come? Può essere una semplice meditazione, osservando il respiro che entra ed esce dalle narici. Può essere una sequenza semplice di yoga o, magari, l’ascolto di musica che ti ispira. Anche solo pochi minuti di una pratica piacevole all’inizio della giornata possono fare la differenza. Trova un posto tranquillo, dove puoi stare per alcuni minuti, senza essere disturbato: la tua stanza, la spiaggia, il parco. Dove non è importante, basta che tu possa stare in pace e tranquillità assoluta. E presto sentirai i benefici!


Una pratica semplice

Potresti iniziare la giornata con una meditazione. Vuoi un’idea? Eccola. Comincia a prendere consapevolezza del respiro e limitati a osservarlo, senza cercare di modificarlo. Lascia che fluisca con il suo ritmo naturale… Continua a osservarlo per un paio di minuti. Senti come il tuo addome si espande a ogni inspirazione e si rimpicciolisce a ogni espirazione… Continua per qualche istante. Poi percepisci la stessa cosa per il torace. Continua in questo modo per qualche minuto, a seconda di quanto tempo hai deciso di dedicare alla pratica. Vanno bene anche tre minuti per iniziare. Ogni volta che ti distrai, cerca di riportare l’attenzione su questo processo.


Il diario delle scuse

Ti è mai successo di farti fermare dalle scuse? Ecco uno stratagemma utilissimo per evitare di autosabotarci! Tieni “un diario delle scuse” a portata di mano. Se per qualsiasi ragione decidi di non fare, anche solo per un giorno, quello che ti eri ripromesso (seguire la dieta, fare movimento, finire quel progetto…), scrivi il perché nel tuo “diario delle scuse”. Vedere nero su bianco la motivazione che ci spinge a saltare questo impegno, ci fa capire se veramente non abbiamo tempo o stiamo solo cercando una giustificazione.

Lucia Giovannini, mental coach Dieta Social

103 visualizzazioni

©2020 Reg.Trib.CS n. 1 del 12.02.2020.