Semi oleosi, protagonisti dei dolci di Natale


Ogni grande festa ha il suo pane e i suoi dolci. Il Natale è caratterizzato da panettone, pandoro, panforte, torrone, cavallucci, ricciarelli e tanti tanti altri dolci che celebrano la grande tradizione italiana. E ognuno contiene mandorle, noci, pistacchi, pinoli… Vediamo, i semi di quali molecole della salute sono portatori

Proteine con alto valore biologico, con un particolare aminoacido, arginina, essenziale per assicurare un'efficiente funzione controllo pressione arteriosa, prevenzione aterosclerosi, efficace microcircolo e nutrizione cellulare, sui neuroni cerebrali, sul sistema genitale.

Lipidi polinsaturi con interessanti dosi di Omega 3, precursori di EPA e DHA, omega 6.

- Minerali (magnesio e zinco in particolare)

- Vitamine (A, E, K, in piccola parte D).

- Ridotta dose di carboidrati

- Buona dose fibra idrosolubile

- Presenza di modulatori genici (molecole capaci di agire sul DNA cellulare).


I semi oleosi sono buoni e fanno bene. Tra i più diffusi abbiamo noci, mandorle, nocciole, pistacchi, arachidi, pinoli…


NOCI

Hanno il più alto contenuto in Omega-3. Possono sostituire il pesce in chi non introduce questo alimento. Hanno il più alto potere antiossidante (Unità ORAC) e contengono un aminoacido valido: arginina. Consiglio un consumo di 2-3 noci al giorno.


MANDORLE

Da consumare come semi, oppure come olio o latte, contengono dosi generose di proteine, magnesio, Omega -3, vitamina E, vitamina B2 rame e manganese, elevata fibra alimentare. Grandi virtù presenta l'olio, che combatte pelle secca e smagliature, nutre i capelli aridi e secchi e previene le ragadi al capezzolo durante l'allattamento.


NOCCIOLE

Si distinguono dagli altri semi oleosi per il ricco contenuto di vitamine B1, A, C ed E. Sono un'ottima fonte di fitosteroli, sostanze importanti nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Possiedono un netto potere antiossidante.


PISTACCHI

Ottimo valore antiossidante, alcalinizzante e notevoli quantità di vitamina B6 e rame. Buona dose di aminoacidi ramificati, utili nella attività motoria e sportiva.


ARACHIDI

In realtà è un legume, da sempre considerato un seme oleoso. Contiene ottima dose di proteine con aminoacidi attivi sul tono dell’umore, vitamina E, B3 (niacina), manganese, magnesio. Ottimo è anche il contenuto in fibra.


PINOLI

Sono i più ricchi di proteine, contengono la più alta dose di arginina, aminoacido fondamentale per un'efficiente attività neuronale, sessuale, per la produzione di ossido nitrico protettivo del sistema vascolare, buona dose di omega-3, vitamina B1, magnesio, fosforo, rame e manganese.

Saggia e sana scelta mangiare ogni giorno una porzione di 20 grammi di semi.

Prof. Pier Luigi Rossi

92 visualizzazioni

©2020 Reg.Trib.CS n. 1 del 12.02.2020.